Vernante Pinocchio

Trailk20
Page Visited: 208
1 0
Share Button
Read Time:3 Minute, 40 Second


vernante

Museo Attilio Mussino presenti sulle facciate i disegni murales.

Museo Attilio Mussino presenti sulle facciate i disegni murales.

Info web: https://it.wikipedia.org/wiki/Vernante

Localizzazione Stato Italia Italia Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte Provincia Provincia di Cuneo

Cuneo Amministrazione Sindaco Gian Piero Dalmasso (lista civica Vernante vivo) dal 10 giugno 2018 Territorio Coordinate 44°15′N 7°32′ECoordinate: 44°15′N 7°32′E (Mappa) Altitudine 785 m s.l.m. Superficie 62,06 km² Abitanti 1 155[1] (30-11-2018) Densità 18,61 ab./km² Frazioni Ciastellar, Folchi, Palanfré, Renetta Comuni confinanti Boves, Entracque, Limone Piemonte, Roaschia, Robilante Altre informazioni Cod. postale 12019 Prefisso 0171 Fuso orario UTC+1 Codice ISTAT 004239 Cod. catastale L771 Targa CN Cl. sismica zona 3A (sismicità bassa) Nome abitanti vernantini Patrono san Nicolao Giorno festivo Seconda domenica dopo Pasqua “

I murales di Pinocchio e il Museo Attilio Mussino Sono presenti sulle facciate del centro storico di Vernante numerosi murales narranti le avventure di Pinocchio; realizzati da due pittori del luogo (Bruno Carletto detto “Carlet” e Bartolomeo Cavallera, detto “Meo”), sono un omaggio alle tavole del pittore Attilio Mussino che visse i suoi ultimi anni nel paese cuneese e il cui lavoro più importante fu l’illustrazione del libro di Carlo Collodi “

Vernante e i suoi murales di Pinocchio e il Museo Attilio Mussino Sono presenti sulle facciate del centro storico di Vernante numerosi murales narranti le avventure di Pinocchio; realizzati da due pittori del luogo (Bruno Carletto detto “Carlet” e Bartolomeo Cavallera, detto “Meo”)
vernante e Pinocchio.

Le avventure di Pinocchio” , in occasione dei trent’anni dalla sua prima pubblicazione. Nel 2005 è stato inaugurato, nei pressi della chiesa parrocchiale, all’interno dei locali sottostanti l’ex confraternita (risalenti al 1200)

il museo Attilio Mussino, che si propone di conservare e divulgare il lavoro dell’artista e di presentare ai visitatori opere lasciate in dono alla Pro Loco dalla seconda moglie dell’illustratore,Margherita Martini.

Nel museo sono presenti numerose tavole, dipinti, bozzetti, libri e riviste illustrate da Mussino; vi si possono inoltre ammirare l’edizione illustrata del 1911 della fiaba di Collodi, il libro con le pagine animate uscito nel 1942 e le 33 tavole illustrate dell’ultima edizione pubblicata su Il Giornalino nel 1952.[ Il paese ha reso omaggio al suo famoso artista intitolandogli, nel 1978, i giardini pubblici (dello stesso anno è il monumento a Mussino sito nei suddetti giardini e realizzato dal vernantese Pietro Dalmasso) e, nel 1989, la scuola elementare. Vernante ha inoltre ricordato la più celebre opera dell’illustratore apponendo, nei pressi della tomba di Mussino, situata nel cimitero del paese, un bassorilievo raffigurante un Pinocchio in lacrime.

Tipicità locali /Coltello Vernantin. Coltello Vernantin Il coltello Vernantin è caratteristico di Vernante.

Già nel primo cinquantennio del XIX secolo l’attività di produzione della varietà di coltello Vernantin era già fortemente diffusa e notevolmente sviluppata: nel suddetto periodo, difatti, lungo la strada principale del Comune (ossia l’attuale Via Umberto I), si contava un numero notevole di botteghe appartenenti ai circa venti coltellai (detti cutlé) del paese. Tali botteghe erano così numerose da risultare posizionate l’un’accanto all’altra.
Ogni giorno, i cutlé realizzavano centinaia di Vernantin a lama lineare o sagomata o ricurva, che venivano poi inviati in tutta Italia.

I coltelli di tipologia Vernantin erano però talmente richiesti che la produzione non riusciva mai a soddisfare tutte le richieste.
Nella Provincia Granda, all’epoca, non esisteva agricoltore che non possedesse almeno due o tre Vernantin. Dalla metà del XX secolo, la produzione dei coltelli di tipo Vernantin cominciò a declinare: dall’inizio degli anni ’80 del Novecento, purtroppo, non vi era più sul territorio vernantino coltellinai professionisti a tempo pieno.

Negli stessi anni, però, si era pensato di riaprire una scuola-laboratorio così da diffondere e tramandare la tradizione dei cutlé. Siule Piene – Cipolle ripiene A Vernante, ad oggi, vi sono pochissimi anziani artigiani che ancora conoscono e applicano le regole dell’antico processo produttivo dei Vernantin.

Piatti tipici Tre sono i piatti tipici della cucina vernantina che hanno ottenuto la De.Co. nel 2016: le siule piene (cipolle ripiene); i raviole ‘t Vërnant (le raviole di Vernante o raviole alla vernantina); la turta ‘t cusa e melia (torta di zucca e meliga).

. Link consigliato qui sotto:

https://youtu.be/NlMtyXi0PWk Mentone (Francia) https://youtu.be/g6xwIgPJJ5Q Spagna Cattedrale dì Almudena: https://youtu.be/ttxifrUe2_E City Tour Madrid in 20 minuti spettacolo: https://youtu.be/m7nCQsn65Tg Savona visita alla fortezza del Priamar: https://youtu.be/J3TJ1ZsIwgE Fanghetto paesino bellissimo link: https://youtu.be/5mQBqhMpexU Bussana Vecchia (Im) link: https://youtu.be/IM1m4XxAroU

Scarpe Running – Treking qui: Link

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Next Post

Villa Grock

La dimora del Re dei Clown Charles Adrien Wettach Reconvilier.
villa grock